Source: Wikipedia Author: Yordan Simeonov  License: CC BY-SA 2.0 Cropped

Metà degli olandesi vorrebbe che il ministro della giustizia Ferd Grapperhaus di dimetta dopo lo scandalo delle distanze non rispettate al suo matrimonio. La particolare posizione di ministro competente per ciò che riguarda l’applicazione delle regole Covid, è certamente un fattore importante nel moto di indignazione seguito alla pubblicazione delle foto del matrimonio.

Secondo il 66% delle persone intervistate Grapperhaus non è più credibile sull’argomento e il 47% pensa che dovrebbe dimettersi, secondo il sondaggio realizzato da Peil, l’istituto di Maurice de Hond, scrive Hart van Nederland. Addirittura il 35% di iscritti al suo stesso partito, il CDA, pensa che Grapperhaus abbia perso credibilità sulla questione e questa percentuale arriva quasi all’unanimità, con il 90%, tra coloro che votano i partiti di estrema destra FvD/PVV.

Il ministro si è scusato davanti alla Tweede Kamer, il parlamento olandese, e benchè non sia stato multato -come la legge prevederebbe- ha donato lo stesso importo della sanzione alla Croce Rossa. Secondo il premier Mark Rutte, la questione è chiusa ma le parole del ministro che condannava con parole durissime la violazione del distanziamento sociale sono sembrate incompatibili con il suo comportamento al matrimonio.

Il 91% degli intervistati, inoltre, ha affermato che le persone multate non dovrebbero avere la menzione sul casellario giudiziario.