Il 62% degli olandesi ritiene che il governo avrebbe dovuto allentare le restrizioni Covid per il settore della ristorazione e della cultura, secondo un sondaggio di EenVandaag condotto tra ventimila persone. Venerdì, il Gabinetto ha riaperto i negozi e le professioni di contatto,  fino alle 17:00. Invece, ristoranti, caffè, bar, musei, teatri e altri esercizi di ristorazione e culturali devono rimanere chiusi almeno fino al 25 gennaio.

La stragrande maggioranza degli intervistati è soddisfatta dell’allentamento ma ritiene che il governo si sarebbe dovuto spingere oltre. Tre quarti di loro, infatti,  ritiene che i ristoranti dovrebbero aprire almeno in parte e il 64%  è favorevole all’apertura di musei, teatri e cinema.

Per 1 su 5, tutte le restrizioni dovrebbero essere abbandonate.

Gli intervistati erano meno preoccupati per il Covid rispetto a due mesi prima, in parte grazie all’avanzamento della campagna di richiamo. Mentre a novembre il 72% era preoccupato per il coronavirus, quel numero è sceso a poco meno della metà nel sondaggio più recente.