Sondaggio Peil: sui rifugiati Olanda solidale, ma non troppo

Nonostante i segnali positivi arrivati alle autorità, la pagina acquistata sul Telegraaf da intellettuali e personaggi dello spettacolo – che chiedono al governo politiche più ragionevoli – e le molte donazioni arrivate da gruppi e singoli cittadini, un sondaggio realizzato da Maurice De Hond su Peil.nl rivela come appena 1/3 degli olandesi sia favorevole ad accogliere più rifugiati.

I 2/3 degli intervistati, poi, vorrebbero il ripristino dei controlli di frontiera nell’area Schengen ed un referendum sulla permanenza dei Paesi Bassi nell’UE.

Una vera doccia fredda per chi parlava, come il Volkskrant, di una “svolta storica” nella questione migratoria, ma anche per i partiti euro-entusiasti del Rutte II che nell’ultimo anno sono diventati minoranza: con il PVV di Wilders primo partito e assieme ai socialisti dell’SP, quasi la metà dell’elettorato mette infatti in discussione la presenza olandese in Europa.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli