Avranno fatto bene i conti ma a quanto pare, a differenza dei cittadini Oltremanica, non sembra che gli olandesi smanino per lasciare l’UE. Secondo un sondaggio realizzato dall’istituto IPSOS addirittura, non smanierebbero neppure per un referendum: secondo il 54% degli intervistati, infatti, non ci sarebbe bisogno di alcuna consultazione che troverebbe contrario l’intro arco di centro-destra, dal VVD ai cristiano democratici, passando per il D66. Unici saldamente a favore gli elettori del PVV e dell’SP.

Quanto ai risultati, il Nexit, verrebbe respinto dal 64% degli elettori, trovando una salda maggioranza tra gli adepti di Wilders ma a sorpresa, lascerebbe lacerazioni all’interno del partito socialista SP, per metà contrario.

Con il Brexit alle porte, insomma, l’euroscetticismo olandese non sembra minare alla base la permanenza del paese nell’unione.