FOLLOW THE MONEY

FOLLOW THE MONEY

SOMO: per eludere il fisco Ikea-Olanda costituita come entità no profit

IKEA è un ente non a fine di lucro? “Il gigante globale dell’arredamento per la casa di design scandinavo a buon mercato non è una società normale -scrive Roberta Cowen di SOMO- ma la più grande charity/onlus del mondo con il vantaggio, però, di godere di accordi fiscali unici.

IKEA è strutturata sulla Stichting Ingka Foundation, con sede in Olanda, è proprietaria del gruppo IKEA e della maggior parte dei negozi al dettaglio, scrive ancora la ricercatrice di SOMO.

Secondo l’ngo, la struttura societaria del colosso svedese gode di una complessa architettura fiscale che ruota attorno ad onlus, holding, aziende e fondazioni  organizzate in tre grandi conglomerati. I punti cardine di ciascuno dei tre pilastri di IKEA hanno sede nel Lichtenstein, nei Paesi Bassi e in Lussemburgo, tutti i paradisi fiscali.

In Olanda, l’IKEA e le sue attività a fine di lucro sono interamente gestite da una stichting/onlus ossia un ente morale con il “mandato di promuovere e sostenere l’innovazione nel campo dell’architettura e dell’interior design”, senza pero’ la scocciatura di dover pagare imposte.

Gli accordi tra IKEA e i governi di Olanda, Lussemburgo e Lichtenstein misero nel 2014 in seria difficoltà l’allora neo-eletto presidente della Commissione europea Jean-Claude Junker, perchè il trattamento di favore per il colosso svedese fu approvato proprio durante il mandato di Juncker come premier del Lussemburgo.

 

Il meccanismo è sempre lo stesso: denaro, frutto di profitti in paesi ad alta tassazione, viene veicolato attraverso un labirinto di società, fondazioni ed onlus costruito in altri paesi dove il regime è più favorevole alle multinazionali.

 

SHARE

Altri articoli