CoverPic: piqsels

A causa dell’epidemia di Coronavirus, quest’anno la North Netherlands Orchestra (NNO) non può allestire il solito cartellone di concerti estivi. Tuttavia è riuscita a trovare un’alternativa: concerti di un solo musicista per un solo spettatore.

“Perché in tempi di crisi come questo, quando la vita culturale si è completamente arrestata, cresce la necessità di un vero contatto personale, di una connessione e di una nuova esperienza musicale”, ha riferito un portavoce della NNO a GIC.nl.

I singoli concerti sono simili alla performance The Artist is Present di Marina Abramovic o ai concerti 1:1 della Staatsoper di Stoccarda.

https://www.instagram.com/p/CAaZ4a_nED1/?utm_source=ig_web_copy_link

Le esibizioni durano dieci minuti. Al progetto partecipano venti musicisti della NNO. Il nome di chi si esibirà e lo strumento che suoneranno saranno rivelati solo il giorno stesso.

I concerti si svolgono nel Gran Teatro, nella Chiesa Martini, nell’Atelier Dolf Verlinden, nella Chiesa luterana e nella Libreria Godert Walter.