SP e PvdA hanno sollevato dubbi su un sito web rivolto ai giovani con disabilità mentali e fisiche per reclutarli per il lavoro sessuale. “Il sito recluta giovani vulnerabili per il lavoro sessuale, è una follia”, ha dichiarato il parlamentare del PS Jasper van Dijk, secondo quanto riportato da RTL Nieuws. Le parti vogliono che il governo vieti questo sito.

Il sito web, werkenmetwajong.nl, è rivolto specificamente ai giovani che ricevono un cosiddetto beneficio Wajong, un sussidio pensato per giovani che non possono lavorare a causa di disabilità o malattia.

I giovani possono iscriversi sul sito per guadagnare qualche soldo extra con sesso in webcam. “Sapevi che con un benefit Wajong puoi guadagnare fino a 200 euro al mese?”, dice il sito.

I due partiti di sinistra hanno presentato un’interrogazione al ministro degli affari sociali, Tamara van Ark, chiedendo di intervenire al più presto. Secondo il deputato SP Jasper van Dijk: “Che una cosa del genere sia permessa è altamente riprovevole”.

Le parti chiederanno a Van Ark di approfondire quali possibilità legali esistono per chiudere questo sito. Il sottosegretario ha affermato di trovare deplorevole le attività del sito ma al momento non sarebbero state presentate denunce. Jetta Klijnsma, aveva già inviato una lettera all’admin del portale chiedendo di sospendere l’attività ma non aveva ricevuto alcuna risposta.