Christiaan Triebert, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Un uomo siriano di 43 anni è stato arrestato nel centro per richiedenti asilo di Sint Annaparochie, scrive NOS,  perché sospettato di essere coinvolto in atti terroristici da parte dello Stato islamico e di altri gruppi combattenti in Siria e Iraq tra il 2011 e il 2016.

L’uomo è nei Paesi Bassi dal 2019. Quando è stato arrestato questa settimana, si trovava in una casa temporanea sul terreno dell’azc nel villaggio del Friesland. Denunce di testimoni su di lui erano state ricevute dalla polizia e dal servizio di immigrazione e naturalizzazione IND

Secondo NOS, faceva parte della  brigata dei rivoluzionari di Khan Shaykhun, insorti che combattevano contro il regime del presidente siriano Assad. Si dice anche che sia stato coinvolto nel movimento terroristico Jabhat al-Nusra.

Di recente, la polizia ha registrato dichiarazioni di testimoni e il giudice istruttore presso il tribunale di Rotterdam ha deciso oggi che il siriano rimarrà in prigione per almeno altre due settimane, conclude NOS.