Il gabinetto uscente raccomanderà anche (temporaneamente) l’uso di autotest a persone non vulnerabili con sintomi di tipo COVID-19: l’avviso sarà inserito entro e non oltre il 3 dicembre, dice RTL Nieuws.

I ministri hanno preso la decisione su consiglio di esperti all’interno dell’OMT, che sono giunti al suggerimento, anche a causa della grande folla ai GGD che sta rendendo molto difficile la campagna di test diffusa. Così scrive in una lettera al parlamento il ministro uscente Hugo de Jonge (Salute).

Le persone senza un quadro clinico saranno presto invitate a fare prima un autotest a casa. Se dovesse risultare positivo, sarebbe comunque necessario recarsi al GGD per un test di controllo.

Non è ancora noto, tuttavia, quando questo consiglio entrerà ufficialmente in vigore. Attualmente, gli autotest sono raccomandati solo per le persone senza sintomi. Gli autotest sono infatti meno affidabili dei test utilizzati presso i GGD, di conseguenza, le persone a volte ottengono un risultato negativo pur essendo positivi.

Nelle circostanze attuali, secondo gli esperti, possono quindi essere utili “autotest frequenti e facilmente accessibili”.  L’OMT stabilisce i requisiti di qualità per gli autotest e gli esperti consigliano anche al gabinetto di offrire i test gratuitamente. Secondo il team, infatti, se i test fossero spediti a casa, le persone sarebbero più disposte a farli.