Secondo un sindacato di polizia, il divieto di alcol dovrebbe essere totale e non limitato alla sera-notte. Attualmente, il divieto di vendita di alcolici è tra le 8 di sera e le 7 del mattino. ANPV, questo il nome del sindacato, sostiene che un divieto parziale non “fermerà le feste a casa”, ha detto l’associazione di poliziotti al quotidiano AD.

“Non risolvi nulla così”, ha detto il presidente dell’ANPV Xander Simonis al giornale riguardo al divieto notturno. “Ora tutti corrono al negozio alle 7:30 per prendere birra e vino. Un divieto totale è molto più facile da far rispettare”. Secondo il sindacato, un divieto parziale vorrà dire solo più lavoro per gli agenti.

E senza un divieto totale, le feste in casa non scompariranno nelle prossime settimane, ha aggiunto. “In molte di queste feste, la presenza di alcol è centrale”. Senza la possibilità di acquistare alcolici, dice il segretario del sindacato, le feste non verranno più organizzate.

Intando, la catena Deen, per evitare discussioni con i clienti, ha deciso di chiudere alle 20 nel periodo del semi-lockdown.