WERK

WERK

Sindacato CNV: Carenza di manodopera? La colpa è dei datori di lavoro e delle condizioni che offrono

Gli imprenditori che si lamentano della carenza di manodopera nei Paesi Bassi devono dare la colpa a loro stessi, ha detto al Telegraaf il presidente del sindacato CNV. Il mercato delle costruzioni, quello ospedaliero e l’IT vogliono personale qualificato, ma “questi sono i settori che hanno fatto tutto il possibile per rendersi poco attraenti”, ha detto Maurice Limmen portavoce del sindacato al giornale.

“Questi sono datori di lavoro che hanno distrutto tutele e diritti“, ha affermato Limmen. Il settore delle costruzioni ha licenziato personale e lo ha riassunto come freelance mentre quello ospedaliero ha rifiutato di concordare un contratto collettivo, offrendo terribili condizioni di lavoro e impegnandosi poco in termini di formazione. Il risultato? Carenza di personale’, ha concluso il sindacalista.

Inoltre, i datori di lavoro non dovrebbero assumere all’estero per colmare le lacune, ha affermato. “Investite in professionisti attraverso la formazione e contratti a tempo indeterminato e “, ha affermato. Concludendo: “Rendi il tuo settore attraente, offrendo posti di lavoro dignitosi.”

L’agenzia di lavoro temporaneo Randstad ha recentemente suggerito che i Paesi Bassi hanno bisogno di 80.000 lavoratori qualificati per colmare le lacune. La lobby del settore delle costruzioni Bouwend Nederland, sta guardando all’estero.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli