NL

NL

Sex work a domicilio in Olanda? Comuni divisi

Le municipalità olandesi sono molto divise su una nuova legislazione che renderà possibile la prostituzione da casa, con una licenza. Decine di città sono fermamente contrarie ad permettere a sex worker di lavorare da casa. Altre temono che l’obbligo della licenza sarà controproducente, dice NOS dopo aver parlato con 150 municipalità.

Il governo olandese sta lavorando alla Legge sulla Regolamentazione del sex worrk da 15 anni. In principio, consente alle lavoratrici di esercitare da casa come fanno estetisti e parrucchieri; sono necessari  un permesso e il rispetto di diversi requisiti, tra cui un limite di età di 21 anni. Le municipalità dovranno intervistare le lavoratrici che chiedono una licenza per determinare che non siano vittime di sfruttamento e accertare che abbiano più di 21 anni. Il disegno di legge è stato congelato dal parlamento uscente.

Le sex worker stesse sono contrarie alla legge, in particolare alla licenza: non tutte vogliono che il loro lavoro sia registrato presso il comune.

La prostituzione è una professione legale in Olanda, ma molte municipalità attualmente non ne consentono l’esercizio da casa. Citando preoccupazioni per il disturbo nei quartieri residenziali e per la mancanza di conoscenza sulla sicurezza.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli