Per la prima volta in Olanda, anche le ragazze saranno convocate al servizio militare. Questa settimana centomila ragazze nate nel 2003, inclusa la principessa Amalia, riceveranno la lettera di convocazione del Ministro della Difesa. Lo ha scritto NOS.

La novità è stata proposta quattro anni fa votata in Parlamento nel 2018. Per molti è una misura per la parità di genere.

L’obbligo di leva non esiste più dal 1997, ma ogni anno il governo manda ai diciassettenni maschi una lettera informandoli che hanno raggiunto l’età per il servizio militare. Da quest’anno arriverà la lettera anche alle ragazze.

Per il Ministro della Difesa “non sappiamo cosa succederà nel futuro. Se la nostra nazione verrà minacciata, ragazzi e ragazze dovranno unirsi all’esercito”.

Per il Ministero, reclutare le ragazze nel servizio militare potrebbe spingerle a unirsi alle forze armate. Infatti solo il 10% delle forze armate olandesi è composto da donne. Nonostante gli sforzi del governo, “la quota femminile aumenta molto lentamente. Trovare donne che vogliano unirsi all’arma è difficile”, ha detto un portavoce a NOS.

Anche la principessa Amalia, nata nel 2003, riceverà la lettera di reclutamento. “Certamente è giusto che anche lei, come tutti i diciassettenni, riceva la lettera. Tuttavia non possiamo anticipare in che modalità la principessa deciderà di partecipare alla Difesa in futuro”.