GerardM, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Una valigia con 300.000 anguille cieche è stata intercettata a Schiphol lunedì sera, dice NOS. Le anguille cosiddette cieche sono giovani anguille considerate cibo pregiato.

Gli animali ancora vivi si trovavano in buste di plastica distribuite in 8 valige per un peso totale di 300 kg ,dice NOS.

Le le persone fermate dalla guardia di frontiera erano in transito dal Portogallo e dalla Malesia; l’ispettorato per la sicurezza alimentare è stato quindi allertato dalla polizia di dogana e dopo un’ispezione ai bagagli il carico è stato sequestrato.

L’anguilla è una specie protette della lista Rossa Internazionale delle specie in pericolo di estinzione: l’esportazione di anguille compresa la guida cieca soggetti a regole molto rigide e l’esportazione richiede un permesso speciale.

Quello odierno non è il primo sequestro di anguille cieche: nel 2017 erano stati sequestrati 72 kg in un carico provenienti dalla Cina.