Il governo uscente vuole che un certificato di vaccinazione nei Paesi Bassi abbia una data di scadenza al 1° febbraio: dopo quella data, sarà quindi necessaria una terza dose per ottenere di nuovo la spunta verde, ha affermato lunedì il ministro della Salute uscente Hugo de Jonge in una conferenza stampa.

Un Green Paas si ottiene tramite un certificato di vaccinazione valido, un certificato di guarigione oppure dopo un test Covid negativo. All’interno dell’UE, i certificati di vaccinazione per i viaggi saranno validi per nove mesi a partire dal 1 febbraio. Il governo vuole adeguare di conseguenza la prassi interna, scrive NU.nl

A dicembre, il governo aveva già annunciato di voler introdurre un periodo di validità massima dei certificati di vaccinazione, perché l’efficacia dei vaccini sta lentamente calando. Tuttavia, una data non è stata ancora annunciata. “Perché una cosa del genere non è facile da organizzare”, aveva detto in precedenza a NU.nl un portavoce del ministro.

Non è ancora certo per quanto tempo rimarrà valido il certificato di vaccinazione, ma probabilmente i Paesi Bassi seguiranno le normative europee: il periodo di validità comprende solo le cosiddette vaccinazioni ‘primarie’ mentre non esiste ancora un periodo di validità per un certificato di vaccinazione di richiamo, questo perché gli esperti non sanno ancora per quanto tempo un richiamo fornirà una protezione sufficiente contro il COVID-19.