The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MUSIC

Sentirsi a casa grazie a Babak e Amici: un viaggio nella musica iraniana

Darà agli spettatori la possibilità di compiere un vero e proprio viaggio musicale attraverso l’Iran e la Turchia, pur rimanendo sulle sponde dell'Ij ad Amsterdam

Babak-o-Doestan, persiano per Babak e Amici, è un gruppo musicale incentrato sul cantautore Babak Amiri. Tutte le loro canzoni sono composizioni dello stesso Babak, o vertono su testi di poeti iraniani.

Il loro concerto inizierà alle 20.00 di giovedì 4 luglio al Mezrab. Darà agli spettatori la possibilità di compiere un vero e proprio viaggio musicale attraverso l’Iran e la Turchia, pur rimanendo nei locale sulle sponde dell’Ij.

Le canzoni contemporanee di Babak Amiri mescolano elementi di jazz, fado, poemi persiani, tutti accompagnati da testi di natura poetica. La combinazione degli strumenti è inusuale ma efficace: suonano chitarra, violoncello e pianoforte.

I temi del jazz uniti all’atmosfera latina hanno l’obiettivo di risultare accattivanti per un vasto pubblico. Non è un caso che lo spettatore si senta a casa: è un concerto tra amici, intimo, emozionante e senza pretese.

Tutti questi elementi trovano le loro radici nella poesia persiana, fondata su amore e saggezza universale. Il risultato è un insieme di canzoni sincere, che arrivano all’orecchio del pubblico tramite la voce piena di sentimento di Amiri.

Il gruppo Babak-o-Doestan si è esibito in numerosi festival di Amsterdam, sulla TV nazionale e in radio. Il loro ultimo album, Restless, si è classificato nella top 10 degli album dell’anno al Platomania/Concerto ed è stato accolto molto positivamente dalla critica.

Il trio (Babak Amiri, Bam Commijs e Heather Leslie) ha anche sviluppato un programma di canzoni e poesie adatto alle produzioni teatrali.