The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MELTIN' POT NL

Segregazione scolastica, il governo preoccupato: nessuno vuole insegnare nelle scuole multietniche

Per le scuole multietniche, ossia dove almeno tre quarti degli studenti hanno un background non occidentale, è estremamente difficile trovare nuovi insegnanti.

Questa è una delle conclusioni del rapporto sullo stato dell’ispezione scolastica. La Multatulischool di Amsterdam è una scuola con una popolazione scolastica diversa ma costantemente alla ricerca di nuovo personale.

“I diversi background rendono difficile l’insegnamento”, dice a NOS una docente. Solo nell’ultimo mese dell’anno scolastico passato, tre insegnanti della Multatulischool hanno lasciato. Marion Jaspers, direttrice della scuola, lavora a tempo pieno per assicurarsi che ci sia abbastanza personale.

Ma non è facile, dice a NOS. La carenza di insegnanti e le scuole alla ricerca continua di personale sono una combinazione pessima: secondo l’Ispettorato all’Istruzione, la grave carenza di insegnanti nelle scuole “nere” è spesso legata alla carenza di alloggi. Sono pochi e quei pochi scelgono le scuole con condizioni di insegnamento meno problematiche.

Anche gli insegnanti stessi si “segregano”: i giovani insegnanti altamente qualificati preferiscono lavorare nelle scuole in cui genitori istruiti portano i loro figli piuttosto ch,e nelle scuole con studenti con un background non occidentale.

A causa della mancanza di insegnanti, le scuole sono sempre più costrette a mettere docenti con scarsa esperienza. O spesso senza alcuna esperienza: anche alla scuola Multatuli la domanda è talvolta così elevata che ad insegnare finiscono docenti senza qualifiche.


31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news, reportage e video inediti in italiano.
Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

Recharge us!