Author pic: DWDD Source: Wikipedia License: CC 2.0

Un attivista antirazzista picchiato dalla security del FvD, il partito di estrema destra guidato dal deputato Thierry Baudet, durante un volantinaggio del leader a Den Bosch, diventa un caso: la polizia sta indagando sull’incidente e il GroenLinks ha presentato due interrogazioni parlamentari, mentre la vittima ha sporto denuncia contro i due uomini.

Il manifestante, Jasper van den Elshout, dice AD, avrebbe subito contusioni ed escoriazioni a causa della maniera poco convenzionale con cui i due uomini della sicurezza lo hanno trattato. L’incidente è avvenuto durante una giornata di campagna del FvD, sabato 6 giugno a Den Bosch.

L’attivista Van den Elshout è rimasto in piedi con un cartello contro il FvD mentre i seguaci di Baudet volantinavano ma poco dopo, due agenti della sicurezza lo hanno strattonato e immobilizzato a terra. GroenLinks vuole sapere dai ministri competenti Ollongren (interni) e Grapperhaus (giustizia) cosa intendano fare per garantire il diritto di manifestare anche in presenza di guardie giurate poco inclini al rispetto delle idee altrui.

Baudet, a proposito dell’incidente, ha tagliato corto: un provocatore. In realtà, la vicenda è stata immortalata da un fotografo ANP che ha confermato la versione dell’attivista antirazzista che, stando alla ricostruzione, voleva disturbare le riprese di un video di Baudet sulla piazza pubblica. Invece di rivolgersi alle forze dell’ordine, la security del politico di estrema destra avrebbe fatto uscire con la forza “fuori campo” l’attivista antirazzista.