The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Sarebbe guerra rapida, a causa della limitata superficie dei territori. E sanguinosa, perchè le due nazioni sono tanto densamente popolate che i civili sarebbero difficilmente risparmiati. Ecco, questo scenario di fantapolitica -piuttosto improbabile, allo stato attuale- è quanto ha elaborato Binkov, un pupazzo russo che spiega in inglese strategie militari, immaginando come potrebbe finire se scoppiasse una guerra. Il geniale sito, che utilizza con tono parodistico informazioni tecniche, si è sbizzarrito con conflitti USA-Russia, Francia-UK e ora ha dedicato un episodio ad un ipotetico conflitto NL vs BE.

Sarebbe una guerra complessa, immagina Binkov, perchè l’Olanda -almeno in un primo momento- dovrebbe proteggere il Limburgo, stretto e facilmente attaccabile, con la zona settentrionale della provincia molto esposta. In un secondo tempo, però, un attacco belga a Maastricht potrebbe dar vita ad un difficile assedio, perchè le vie della città sono strette e le operazioni militari non sarebbero semplici.

Inoltre, l’Olanda rischierebbe di perdere subito anche lo Zeeland meridionale, collegato al resto del paese dal tunnel Westerschelde. Il Belgio, infatti, non ha un esercito all’altezza di quello olandese ma la posizione di una città come Anversa, in prossimità della frontiera, renderebbe più semplice concentrare le truppe per un attacco di terra.

E alla fine, chi vince? Secondo Binkov i Paesi Bassi, dopo un anno di conflitto. Anche se, i grandi centri rimarrebbero, probabilmente in mano all’esercito belga.