Uno dei pezzi di punta esposti al Museo Nazionale di Etnologia a Leiden è un falso, a raccontarlo è stata la stampa olandese nella giornata di Venerdi.

Un cranio messicano coperto da un mosaico, acquistato nel 1963 per $ 20.000, è stato realizzato nel secolo scorso, forse da un dentista locale, e non ha centinaia di anni come si credeva.

‘Non è probabilmente reale come inizialmente abbiamo pensato fosse,’ ha detto  Martin Berger, un tecnico del museo, alla stampa. Almeno l’origine messicana, sembra accertata mentre il collante utilizzato per fissare il mosaico, risalirebbe appena al secolo scorso.

Berger avrebbe iniziato a nutrire dubbi sul pezzo dopo che un cranio simile, in Francia aveva sollevato dubbi simili.

Il cranio sarebbe stato realizzato da un dentista messicano noto al suo tempo per decorazioni di questo tipo. Opere di questo tipo sarebbero esposte in molti rispettabili musei, avrebbe detto Berger.

L’istituzione non sembrerebbe intenzionata a rimuovere il pezzo dalla collezione. Piuttosto, la storia della sua origine sarebbe diventata parte integrante della descrizione.