NL

NL

Scontro agricoltori- ambientalisti: i vostri magri guadagni colpa di banche e supermercati

Gli agricoltori dovrebbero incolpare i supermercati, le associazioni di agricoltori e Rabobank – l’istituto di credito più focalizzato sui ‘boeren’ per i loro problemi, non i cittadini o le organizzazioni ambientaliste, hanno detto le organizzazioni ombrello Natuur en Milieufederaties.

La reazione dell’organizzazione arriva sulla scia della massiccia manifestazione di martedì all’Aja, dove migliaia di agricoltori hanno protestato contro le proposte di ridurre lo stock di bestiame per ridurre l’inquinamento da azoto.

Gli agricoltori vengono pagati troppo poco dai supermercati e dai grandi istituti di credito come Rabobank sapevano che i problemi non potevano essere evitati, ha detto il portavoce Sijas Akkerman all’emittente NOS.

Invece la banca ha continuato a erogare prestiti per magazzini e fattorie più grandi mentre le organizzazioni di agricoltori hanno approfittato della situazione, ha affermato Akkerman.

GroenLinks ha detto che Rabobank deve contribuire finanziariamente alla riduzione dell’attività agricolta olandese e ai pacchetti di compensazione per gli agricoltori.

“Circa l’85% degli agricoltori ha un account aperto con Rabobank, con prestiti per un valore di 25 miliardi di euro”, ha detto il parlamentare Bart Snel all’emittente. ‘Ma ciò che la banca ha fatto è erogare prestiti in perdita per anni e per questo dovrà pagare.

Dobbiamo aiutare gli agricoltori, non la banca “, ha affermato Snel che presenterà la proposta durante il dibattito finanziario di mercoledì. Rabobank ha commentato che non è disposto a cancellare alcun prestito, ma farà del suo meglio per sostenere gli agricoltori

SHARE

Altri articoli