NL

NL

Sciroppo per la tosse pericoloso per bambini, OMS avverte anche l’Olanda

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) mette in guardia da sciroppo per la tosse contaminato per i bambini: secondo l’organizzazione, più di 300 bambini sono morti in tutto il mondo, 200 solo in Indonesia, a causa delle conseguenze impreviste per l’utilizzo di un particolare sciroppo per la tosse in compresse.

Nel liquido possono trovarsi sostanze tossiche glicole etilenico e glicole dietilenico, dice NOS: non è ancora chiaro come le sostanze siano finite lì e quali marchi siano coinvolti. Gli sciroppi per la tosse contaminati sono stati trovati in almeno sette paesi, secondo l’OMS, e bambini sono morti in tre paesi. La maggior parte delle vittime ha meno di 5 anni. In precedenza, l’OMS ha aveva messo in guardia sulle bevande in Indonesia, Gambia e Uzbekistan.

Secondo l’OMS, non ci sono “incidenti isolati”, ecco perché l’allarme è stato inviato a tutti i 194 Stati membri.

Il glicole etilenico e il glicole dietilenico sono utilizzati, tra l’altro, come antigelo nelle automobili. Se le persone lo ingeriscono, possono avvertire dolori addominali, vomito, diarrea, mal di testa, deliri e insufficienza renale, infine la morte. Una dose inferiore è pericolosa nei bambini rispetto agli adulti.

In Indonesia, 25 genitori hanno intentato una causa contro il governo, perché ritengono che non abbia agito in modo adeguato. 200 bambini sono morti nel paese a causa dello sciroppo per la tosse.

SHARE

Altri articoli