NL

NL

Sciopero Schiphol, 56 voli cancellati. Il sindacato: un successo, ora KLM tratti

Il sindacato FNV guarda con soddisfazione al primo sciopero del personale di terra di KLM. Centinaia di dipendenti si sono astenuti dal lavoro, questa mattina tra le 8 e le 10. Ciò ha causato alcuni ritardi e cancellazioni.

Secondo KLM, 56 voli all’interno dell’Europa dovevano essere cancellati. Inoltre, il ritardo per i voli intercontinentali è salito a circa due ore, riferisce NH News.

I dipendenti hanno lasciato il lavoro stamattina per alcune ore per protestare per migliori condizioni di lavoro. I bagagli, la piattaforma, il carico, il rimorchio e il personale tecnico di KLM si sono quindi uniti in una manifestazione a Schiphol. Secondo FNV, a questo sciopero potrebbero seguire altre agitazioni.

FNV e KLM sono in conflitto da tempo per quanto riguarda lo stipendio, i turni e i contratti permanenti del personale di terra. KLM ha già promesso un aumento di stipendio del tre percento. Successivamente, i dipendenti riceveranno rispettivamente il due e l’uno percento all’anno. Ma FNV non è soddisfatto con una percentuale inferiore a quattro.

Jan van den Brink, segretario del sindacato FNV non accetta che l’economia vada bene ma KLM sia cauta nel condividere questa congiuntura positiva con i lavoratori.

Se non ci sarà una proposta migliore entro poche ore, il leader della campagna FNV Joost van Doesburg minaccia nuove azioni. Van den Brink non esclude la possibilità che queste azioni consistano in interruzioni del lavoro più lunghe.

SHARE

Altri articoli