BE

BE

Sciopero Ryanair, la low-cost rifiuta di applicare il minimo nazionale in Belgio. 115 voli cancellati su 300.

Il personale di cabina Ryanair con sede in Belgio è in sciopero il 30 e 31 dicembre e l’1, 7 e 8 gennaio per protestare contro il rifiuto della low-cost di applicare il minimo nazionale belga al personale di base a Charleroi, dice RTBF.

Concretamente, i 15 aerei Ryanair da Charleroi non partiranno durante queste due azioni. Un totale di 115 voli su 300 sono attualmente cancellati durante il primo fine settimana, ossia 4 aeromobili su 10. Ma il 50% dei voli sarà assicurato, nonostante i sindacati protestino contro questo “rimpiazzo” che ritengono contrario al diritto di sciopero.

Tra le destinazioni impattate al momento: Fez, Helsinki, Tolosa, Agadir, Venezia, Tenerife, Barcellona, ​​Rabbat, Alicante, Malaga ecc.

Le conseguenze si fanno sentire solo all’aeroporto di Charleroi (BSCA) perché l’aeroporto di Zaventem non è una base per il personale belga di Ryanair dall’ottobre 2022. Qualsiasi volo cancellato a Bruxelles verrebbe quindi cancellato per un altro motivo.

 

SHARE

Altri articoli