The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CLIMATE

Science for Democracy, a Den Haag per discutere di evoluzione ‘verde’ e dal basso dell’UE

18 ottobre all'Aia, una conversazione interessante su ciò che scienza e politica possono fare insieme per l'ambiente.



Studiosi, attivisti e politici: questa la struttura di Science for Democracy un’associazione europea che promuove il “diritto alla scienza” e supporta iniziative di cittadini europei (ICE) fondate su evidenza scientifica. Oggi soprattutto, che scienza e politica entrano spesso in rotta di collisione, come nel caso del cambiamento climatico, si sente più urgente la necessità di allargare il dibattito.

Da un lato chi nega l’emergenza climatica, dall’altro chi mette in guarda da un rischio imminente. La frizione tra questi due mondi è una delle questioni centrali nel dibattito politico odierno e la popolarità di massa del fenomeno delle fake news ne è una delle più tangibili conseguenze.

In quest’ottica, Venerdì 18 ottobre, nel cortile interno della House of Europe all’Aja, l’associazione Science for Democracy organizza un incontro proprio per discutere di soluzioni basate su dati concreti per combattere il cambiamento climatico.

In collaborazione con l’Associazione Luca Coscioni, l’organizzazione si fa promotrice di un dibattito pubblico per parlare di ciò che scienza e politica possono fare insieme per l’ambiente oltre gli steccati ideologici e i confini nazionali: parteciperanno come oratori gli ex parlamentari radicali italiani Marco Perduca (Science for Democracy) e Marco Cappato (Eumans) insieme  al deputato olandese Tom van der Lee eletto nelle liste del partito rossoverde GroenLinks, in partecipazione con diversi esperti.

Oltre ad un dibattito che intrecci scienza e politica, cercando di trovare la chiave per garantire rigore e consenso, sarà presentata l’iniziativa dei cittadini europei sulla tassazione del prezzo dei combustibili fossili per una vera e propria conversione ecologica della fiscalità europea. É possibile sottoscrivere la proposta sul sito www.stopglobalwarming.eu.

Dopo l’incontro e la tavola rotonda, seguirà una conversazione con Marco Cappato sul tema mobilitazione dei cittadini europei per una trasformazione ecologica dell’UE.

Per partecipare è necessario registrarsi al seguente link.

Dopo l’incontro si terrà un momento di networking informale presso lo Schlemmer aLange Houtstraat 17, sempre a Den Haag






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!