NL

NL

Scholieren.com di Utrecht: in 25 anni da scambio di appunti a piattaforma sociale

Nel panorama digitale odierno, Scholieren.com ha dimostrato di essere molto di più di un semplice sito per lo scambio di appunti. Fondato da Jon Geerars 25 anni fa, durante i primi giorni di Internet, il sito è cresciuto e si è evoluto fino a diventare una vera e propria redazione a Utrecht, con undici membri fissi e cinquanta giovani collaboratori coinvolti in diverse attività.

L’origine di Scholieren.com risale alla sua visione di creare un’opportunità per gli studenti di scambiarsi appunti e materiali scolastici, affrontando il problema comune di mancanza di motivazione o difficoltà nell’organizzazione dello studio. Tuttavia, nel corso degli anni, il sito è passato da essere un semplice servizio di condivisione a una piattaforma multimediale.

Inizialmente, Scholieren.com permetteva agli studenti di condividere appunti e materiale di studio attraverso floppy disk, una tecnologia ormai obsoleta che è testimone dei primi passi dell’era digitale. Nel corso degli anni, il sito ha evoluto il suo modello di business, diventando uno dei pochi esempi di successo sopravvissuti dall’era pre-social, scrive RTV Utrecht.

La principale fonte di guadagno per Scholieren.com è rappresentata dalla pubblicità: inizialmente basata su banner pubblicitari, la redazione ora collabora attivamente con gli inserzionisti per sviluppare campagne pubblicitarie mirate che raggiungano la giovane audience del sito.

Oltre ai contenuti legati agli studi, Scholieren.com offre ora contenuti TikTok, un blog redazionale e una sezione video.  Uno dei punti forti di Scholieren.com è la sua attenzione alla salute mentale, dice RTV: all’interno del sito, sono presenti spazi dedicati a storie personali e testimonianze, fornendo uno spazio aperto per discutere argomenti come l’autismo e la salute mentale, temi che interessano moltissimo gli studenti di oggi. 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli