Aumentano  i controlli di sicurezza all’aereoporto di Schipol per prevenire i rapimenti di minori.

Fin da questa estate, infatti, chiunque viaggerà insieme ad un minore dovrà sostenere uno step in più oltre ai controlli di routine: per poter viaggiare, il minore o chi viaggia con lui dovrà, dunque, essere in possesso di un’autorizzazione firmata sottoscritta da entrambi i genitori qualora questi non siano presenti fisicamente al momento del check-in.

Per ridurre inevitabili ritardi che deriveranno dall’aggiunta di questa nuova procedura, l’International Child Abduction Center ha reso già disponibile il form da compilare e da presentare al check-in.