The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Schiphol, voli dagli USA regolari e nessuno screening sui passeggeri

Attualmente, gli Stati Uniti non sono inclusi nella lista di Paesi con divieto di atterraggio nei Paesi Bassi stilata dal Ministero della Sanità, Welfare e Sport e dall’Istituto di sanità pubblica RIVM. Per questo, anche se lo stato di New York è stato recentemente colpito in maniera vertiginosa dalla diffusione di COVID-19, nessun ulteriore precauzione viene presa per i passeggeri che raggiungono Schiphol da New York.

Questa decisione va contro le preoccupazioni sollecitate dalla VNC, il sindacato che riunisce i membri dell’equipaggio. Secondo questa istituzione, KLM, che opera un volo al giorno da New York a Schiphol, mette a rischio la salute di tutto l’equipaggio offrendo ancora questa tratta così spesso. “E’ irresponsabile per una compagnia di linea incrementare il rischio che il coronavirus venga trasmesso tra passeggeri e all’equipaggio”, riporta VNC a RTL nieuws.

Inoltre, VNC richiede che New York venga aggiunto alla lista degli stati a cui non è permesso atterrare nei Paesi Bassi di cui fanno già parte Cina, Iran, Italia, Sud Corea, Spagna e Austria. Tuttavia, RIVM assicura che le misure che vengono applicate, cioè che le persone con sintomi devono stare a casa, sono sufficienti. “Non c’è nessun avvertimento aggiuntivo per chi arriva da New York, chi ha anche i minimi sintomi non deve viaggiare”, dice un portavoce di RIVM a RTL nieuws.