NL

NL

Schiphol tiene 14.500 slot liberati dalle compagnie aeree: no all’aumento del traffico aereo

Schiphol non rilascia circa 14.500 slot diventati disponibili dopo che le compagnie aeree hanno deciso di non utilizzarli oppure sono fallite, dice il Telegraaf.

Normalmente, tali slot, che provengono, tra gli altri, dalla bancarotta Flybe, finirebbero in un cosiddetto pool di slot: altre compagnie aeree possono quindi acquistarli per ottenere più spazio per i voli da e per Schiphol. Tuttavia, questa volta l’aeroporto non metterà a disposizione queste migliaia di slot per consentire una graduale ripresa dopo la crisi. La riduzione del numero di slot va vista in coincidenza con i limiti di capacità che dureranno probabilmente fino alla fine di marzo, imposti in seguito al caos di Schiphol nella stagione estiva del 2022.

Dal settore dell’aviazione arrivano forti critiche a Schiphol: il rifiuto di rimettere in gioco gli slot sarebbe dovuto al prossimo restringimento delle operazioni dello scalo, dovuto agli obiettivi climatici che l’aeroporto deve raggiungere per rispettare le norme imposte dal governo.

Il gabinetto vuole che il numero di movimenti di volo annuali a Schiphol diminuisca a 440.000, ma la Commissione europea non ha ancora dato il via libera a questa riduzione. 

SHARE

Altri articoli