A causa di capacità ridotta nei centri per i test-Covid, GGD ha deciso di chiudere temporaneamente il laboratorio di strada organizzato a Schiphol in attesa di istruzioni da parte dell’esecutivo, dice AT5. Proprio per le risorse limtate, e rispettando le indicazioni ministeriali, il centro organizzato all’aeroporto ha istruzione di dare priorità al personale sanitario e scolastico.

“Il fatto che il gabinetto stia premendo il” pulsante di pausa “significa che noi come GGD, insieme ai nostri partner, siamo in standby per un po ‘”, afferma il GGD Kennemerland, secondo AT5. Secondo il coordinatore del centro, i 30 giorni di sperimentazione offrono esperienza sufficiente da poter valutare per i passi successivi.

I viaggiatori provenienti da determinate zone a rischio sono stati accolti per un mese dallo staff GGD, per sottoporsi al tampone anche senza sintomi. Anche se il test avesse mostrato che un viaggiatore proveniente da una zona a rischio non era infetto dal virus, il consiglio era di rimanere in quarantena per dieci giorni. 

Il ministro De Jonge ha fatto sapere che l’esperimento di test in aeroporto verrà valutato e l’esecutivo deciderà come e se proseguire.