A partire da oggi, lunedi 7 novembre, Schiphol lancia un test con un nuovo scanner di sicurezza presso le partenze dal terminal 3; la strumentazione è in grado di “vedere” in 3d l’interno di borse e bagagli senza che i viaggiatori siano costretti, come accade oggi, a rimuovere apparecchi elettronici e liquidi dalle loro borse.

A Schiphol si augurano che tale innovazione acceleri le procedure di imbarco, dicono ad ANP dall’aeroporto.

Lo scalo di Amsterdam aveva iniziato a sperimentare questo scanner 3D lo scorso anno ma solo per i passeggeri in transito. Daan van Vroonhoven, dirigente addetto alla sicurezza a Schiphol, ha detto all’agenzia APN: “Se tutto va bene, implementeremo  il sistema su larga scala a partire dal prossimo anno.”

Nonostante il fatto che la scansione in 3D richieda più tempo, la nuova strumentazione batterebbe le procedure attuali, sostengono all’aeroporto.