Un ennesimo weekend di passione allo scalo di Amsterdam e quanto si aspetta l’amministrazione dellaeroporto, dice RTL.

Nonostante i passi avanti fatti dall’accordo sindacale, i problemi di Schiphol non spariranno in pochi giorni, dice il portale del canale TV che ha visionato un rapporto dell’Airport Operation Center (APOC).

Venerdì, sabato e domenica del weekend prossimo, insomma, la situazione a Schiphol potrebbe essere di vero caos scrive ancora il rapporto. La situazione rimarrà tale, a quanto pare, per tutti i weekend di Giugno e  probabilmente anche a Luglio, quando il disagio potrebbe diventare addirittura quotidiano.

Solo ad Agosto, la situazione potrebbe tornare gestibile. L’analisi è stata svolta sulla base di proiezioni, quindi la situazione potrebbe cambiare in ogni momento.

RTL scrive che l’aeroporto, nel rapporto, non ha incluso il pacchetto di misure approvato ieri. Una tra queste è quella di limitare il numero di slot, nel periodo tra il I Giugno e il 28 Agosto, quando normalmente le compagnie aeree hanno a disposizione circa 126 mila slot. Schiphol vuole ridurre il numero a 90.000.

Qualora venissero ridotti gli slot, ossia le finestre orarie assegnate ad una compagnia aerea per il decollo e l’atterraggio, si ridurrebbe di conseguenza anche il numero di passeggeri.

L’aeroporto di Amsterdam, spera quindi nel contributo determinante delle compagnie aeree. Fino ad ora, solo KLM ha annunciato di voler ridurre il numero di biglietti in vendita per l’estate. Le altre compagnie aeree, all’annuncio di questa eventualità, hanno minacciato azioni legali.

Un’altra possibilità è che i voli vengano trasferiti su altri aeroporti regionali, quali Groningen e Rotterdam.