Il “solid” è un edificio senza destinazione d’uso, spiega Arcam, lo studio di design che ha realizzato Solid 11 un progetto socio-abitativo nei pressi di Overtoom nel quadrante west della capitale.

Bello e all’avanguardia ma rumoroso oltre ogni limite per l’inquilino del complesso di Eerste Constantijn Huygensstraat che ha deciso di citare in giudizio l’hotel che sorge nel Solid 11. Al giudice aveva chiesto un risarcimento e la riduzione dell’affitto.

Ma il tribunale ha dato ragione alla woningcorporatie: l’uomo doveva immaginare che assenza di destinazione uso volesse appunto dire incertezza sul futuro dei locali dell’edificio. Quindi, secondo i giudici, l’inquilino avrebbe dovuto mettere in conto il possibile arrivo di una struttura rivolta ai turisti.

Nel concept dello spazio era prevista unicamente una ratio del 60% commerciale e di un 40% residenziale.

Stando alla sentenza, insomma, il proprietario dell’immobile -la woning corporatie Stadgenoot- ha fatto tutto ciò che avrebbe dovuto per ridurre il disagio.