The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Scherzi su islam e minoranze, festival olandese nella bufera. E oggi arrivano le scuse



Il festival Zwarte Cross si scusa per “Leve de kleurling” e “Allah’s afbakbar” (“lunga vita al colore” e “bar per la cottura di Allah”) due stand-scherzo messi in piedi dall’organizzazione. Scherzo che non è piaciuto ad alcune organizzazioni anti-discriminazione

Sui social la protesta è montata e la produzione non ha più potuto evitare di pronunciarsi: “Ci dispiace sinceramente. Abbiamo cercato di inviare una risposta a tutti coloro che ci hanno contattato e di invitarli a discuterne dopo il festival “, ha detto l’organizzazione in un comunicato.

Si è schierato anche il rapper Sevn Alias che su Instagram ha scritto di essersi pentito di aver preso parte al festival:

 

 






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!