Meesphotos, CC BY-SA 3.0, via Wikimedia Commons

Emittenti radio, il museo delle cere di Madame Tussauds e un editore stanno prendendo provvedimenti in risposta alla trasmissione BOOS sul comportamento sessualmente trasgressivo su The Voice of Holland. Le radio della Onlus e quelle di Talpa non trasmettono più brani di Ali B e Marco Borsato, accusati di molestie.

“Vediamo le storie scioccanti in BOOS e l’enorme indignazione tra il pubblico a riguardo: ecco perché abbiamo deciso di non includere più la musica nelle playlist delle stazioni radio della Onlus”, afferma il portavoce.

Non può dire se e quando la musica dei due artisti verrà riprodotta sui canali  NPO ma anche le stazioni radio di Talpa, la compagnia del creatore di The Voice John de Mol, smetteranno di trasmettere la musica dei due artisti. Ciò significa che i due non possono più essere ascoltati su stazioni come 538, Radio 10, Sky Radio, Radio Veronica, 100% NL e Slam. Anche Qmusic ha anche annunciato lo stop alle opere di Ali B e Borsato.

Intanto, anche il museo delle cere di Amsterdam si sta muovendo. “A causa dell’impatto sociale dell’inchiesta, per il momento non esporremo l’immagine di Marco Borsato”, afferma il direttore di Madame Tussauds Quinten Luykx. Il museo attenderá la fine delle indagini prima di stabilire se la statua di cera del cantante tornerà.

La statua di Ali B non fa parte della collezione da “circa cinque-sette anni”. Nel 2004, l’artista è stato il primo rapper  nel museo ma in base ad un naturale turn-over la sua statua era stata giá rimossa.

E dopo la musica e la statua anche i testi:  Maven Publishing aveva annunciato che avrebbe immediatamente smesso di vendere un libro di Ali B, intitolato Il metodo Ali B. La casa editrice si è detta scioccata dalle accuse e da Sabato, RTL aveva già deciso di sospendere The Voice of Holland e tutte le registrazioni sono state interrotte in consultazione con il produttore ITV.

Gli episodi del programma non sono più visibili nemmeno su Videoland. Gli episodi del programma sono stati rimossi “per proteggere i partecipanti”, secondo un portavoce di RTL.

Le accuse contro le due star sono pesantissime:  secondo BOOS, il cantante ed ex giurato Marco Borsato è stato denunciato da sei donne, tre delle quali erano minorenni quando si sono verificati gli incidenti. Ali B è accusato, tra le altre cose, di stupro e molestie. Una candidata che all’epoca aveva 18 anni dice a BOOS di essere stata violentata dal rapper.