NL

NL

Scandalo tangenti all’Aia, assolto ex assessore per corruzione ma condannato abuso d’atti d’ufficio

Groep de Mos, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons

Richard de Mos, ex-assessore dell’Aia, è stato assolto dalle accuse di corruzione dal tribunale d’appello, ma è stato condannato per aver divulgato informazioni riservate. Anche l’ex assessore Richard Guernaoui è stato giudicato colpevole di violazione del segreto d’ufficio, ma non ha ricevuto alcuna pena. Il tribunale ha stabilito che le donazioni degli imprenditori all’organizzazione politica Hart voor Den Haag erano lecite e non influenzavano le decisioni politiche degli assessori. De Mos ha ricevuto una multa sospesa di 2000 euro.

Il caso riguardava presunte tangenti e favori in cambio di donazioni e regali, ma il tribunale non ha trovato prove sufficienti per sostenere queste accuse. Tuttavia, De Mos è stato condannato per aver condiviso informazioni segrete con imprenditori, violando così il suo dovere d’ufficio. Anche Guernaoui ha passato informazioni riservate su un progetto edilizio.

Il processo, durato anni e seguito con molta attenzione, si conclude con l’assoluzione dalle accuse principali di corruzione, ma con un richiamo severo per la violazione dell’integrità del servizio pubblico.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli