Partij van de Arbeid from Amsterdam, Nederland, CC BY 2.0, via Wikimedia Commons

Asscher si scusa per il ruolo nello scandalo dei sussidi: “Questo non dovrà succedere di nuovo”. Secondo il portale tubantia, il leader del partito laburista PvdA si è scusato oggi per il suo ruolo nella vicenda. Asscher è stato sottosegretario agli affari sociali tra il 2012 e il 2017 e aveva quindi un ruolo di governo, mentre si consumavano le violazioni a danno di famiglie ingiustamente private di sussidi ai quali avevano diritto.

Ongekend onrecht. Een harde en terechte titel voor het toeslagenrapport.

Vorige week presenteerde de parlementaire…

Pubblicato da Lodewijk Asscher su Domenica 20 dicembre 2020

“Ingiustizia senza precedenti. Un titolo duro e giusto per il rapporto sui sussidi “, ha scritto Asscher  su Facebook. “Le parole sono inadeguate per descrivere quanto i genitori siano stati profondamente colpiti dal trattamento irragionevole e ingiusto da parte del governo”, scrive Asscher.

“Le osservazioni sul mio ruolo in questo sono dolorose e mi riempiono di vergogna”, ha detto Asscher. ” Ma voglio anche scusarmi personalmente con chiunque sia stato vittima”.

Asscher dice che, in diverse occasioni, avrebbe dovuto chiedere di più per capire meglio quanto rigida fosse la legislazione per alcune persone. Il governo dovrebbe imparare le lezioni dalla vicenda, dice Asscher. Ad esempio, i genitori colpiti devono essere risarciti “rapidamente e generosamente” e il finanziamento dell’assistenza all’infanzia deve essere rivisto.

Secondo il leader Pvda, la politica può essere “disastrosa” se non si presta la dovuta attenzione anche all’applicazione pratica delle norme. Oltre alle conseguenze pratiche per le vittiem, Asscher si sofferma sulla scarsità di informazioni passate al parlamento.

Asscher vuole che venga indagata anche la profilazione etnica all’interno delle autorità fiscali.