The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Scandalo sussidi, il leader del partito laburista si dimette

Rijksoverheid.nl, CC0, via Wikimedia Commons

Lodewijk Asscher lascia il posto di capolista del partito laburista Pvda. Ad annunciarlo è lo stesso ex ministro dai suoi canali social. Asscher è stato, negli ultimi giorni, nella bufera per il suo coinvolgimento nello scandalo dei sussidi.

Asscher afferma che il PvdA è essenziale per un futuro più giusto ma secondo lui, la discussione sulla sua persona non gli consente di rimanere leader, avrebbe detto secondo NOS. Terminerà il suo mandato come membro del Parlamento, ma non si ricandiderà.

Nel governo precedente, era vice premier e ministro degli affari sociali e quindi aveva la piena responsabilità. Asscher di non essere stato a conoscenza che l’Agenzia delle Entrate -Belastingdienst aveva “lanciato una caccia illegale a migliaia di famiglie”. Crede che “la democrazia sia servita più dall’auto-riflessione che dall’indignazione brutale”.

Dice che lui stesso ha emendato diverse leggi perché si sono spinte troppo oltre nella lotta contro le truffe e che ha lavorato a un sistema migliore per i sussidi.

Alla fine della sua dichiarazione, Asscher dice che non vede l’ora di “servire la società in un modo diverso in un luogo diverso in un momento diverso”.