Soldi pubblici olandesi avrebbero contribuito alle attività della filiale britannica di Oxfam Novib nel 2010 e nel 2011, ha confermato il ministro della Cooperazione allo sviluppo Sigrid Kaag in una lettera al parlamento.

La filiale londinese dell’organizzazione non governativa, sono finiti in uno scandalo sessuale che ha avuto ripercussioni pesanti per la ngo. Stando ad un’inchiesta in corso, infatti, funzionari in servizio ad Haiti nel 2011, per aiutare nella fase post-terremonto, avrebbero organizzato costose feste con la presenza di prostitute.

Giro 555 ha raccolto 15 milioni di euro dopo il terremoto di Haiti del 2010. Quel denaro è stato pagato alla filiale olandese Oxfam Novib, che ha poi trasferito 8,3 milioni di euro a quella britannica. Il governo ha contribuito con circa un terzo di quella somma.

Kaag ha inoltre confermato che il governo è a conoscenza di un rapporto interno sulla cattiva condotta dei dipendenti Oxfam sin dall’aprile 2012.

La parlamentare del CDA Anne Kuik ha chiesto un dibattito con il Ministro su questo argomento.