The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Scandalo molestie, ING scarica Kevin Spacey. A fine mese non parlerà a Rotterdam

Il volto di House of Cards non è più il benvenuto ad un evento al quale avrebbe dovuto partecipare a fine mese

Anche la banca olandese ING ha scaricato Kevin Spacey: l’attore americano, al centro dell’ennesimo scandalo per molestie sessuali scoppiato di recente  nello  star system di Hollywood, non sarà più relatore ad un evento organizzato dalla banca olandese e in programma  a fine mese.

A sostenerlo è il  Financial Times. Spacey era atteso come headliner dell’evento BusinessBoost di Rotterdam del prossimo 29 novembre. In un comunicato stampa, l’ING ha scritto: “In virtù dell’emozione causata dalle accuse di violenze rivolte a Kevin Spacey, ING ritiene non sia opportuno il suo intervento”. Nello stesso comunicato, la banca teme  che l’attenzione si sposti  dall’evento  alle vicende di Spacey.

Domenica scorsa, il portale  Buzzfeed ha pubblicato un’intervista con l’attore Anthony Rapp, che ha accusato Spacey di molestie sessuali nel 1986, quando aveva 14 anni. Otto persone che hanno lavorato o stanno ancora lavorando a House of Cards ha detto a CNN che Spacey avrebbe trasformato il set in un ambiente di lavoro “tossico” molestando alcuni  giovani colleghi.