NL

NL

Scandalo corruzione a Den Haag, il consiglio comunale chiede la sospensione del vicesindaco e dell’assessore indagati

Il consiglio comunale dell’Aia chiede al vicesindaco Richard de Mos e all’assessor Rachid Guernaoui di dimettersi temporaneamente in attesa dell’esito dell’indagine che li riguarda.

I due assessori sono sospettati di aver truccato degli appalti dietro compenso. Questo è il motivo per cui il Rijksrecherche, l’ufficio che si occupa di indagini a carico di alti funzionari, ha perquisito gli uffici e le abitazioni dei due uomini.

“In questo paese sei innocente fino a prova contraria.” Tuttavia, l’accusa del Pubblico Ministero è talmente grave che l’esecutivo municipale ritiene che la corretta gestione della città sia ostacolata se le persone contro le quali sono sospettati possano svolgere compiti per conto dell’amministrazione comunale.” si legge in una nota del consiglio.

In attesa dell’indagine, il sindaco chiederà quindi ad entrambi gli assessori di ritirarsi dalle loro funzioni. I portafogli verranno immediatamente distribuiti tra gli altri membri del collegio.

Gli altri tre partiti della coalizione, VVD, D66 e GroenLinks, hanno annunciato in una dichiarazione che avrebbero valutato la situazione: “L’integrità è stata una parte importante durante i colloqui della coalizione. Riteniamo pertanto saggio che la Commissione abbia deciso di ridistribuire i portafogli degli assessori. “

SHARE

Altri articoli