L’uomo arrestato mercoledì scorso in un ristorante dell’Aia non è il super boss Matteo Messina Denaro, “l’uomo che l’Italia cerca”, ha scritto l’ufficio del pubblico ministero olandese in un comunicato stampa emesso da poco. “L’indagine lo ha dimostrato e l’uomo viene ora rilasciato”, si legge.

L’arresto è stato eseguito sulla base di un mandato d’arresto europeo (MAE) emesso dalle autorità italiane e la persona finita in manette, conferma l’OM, è un cittadino britannico.

Venerdì scorso, l’uomo è stato portato davanti al pubblico ministero di Amsterdam e la detenzione è stata poi prolungata, perché le indagini sulla sua identità non erano ancora terminate. L’esito dell’istruttoria, condotta con procedura accelerata, è risultata negativa. In tarda serata il pubblico ministero ha emesso un ordine di scarcerazione immediata.