Per l’ultima volta, provvisoriamente, i sindaci che sono in Comitato per la sicurezza stanno discutendo la politica Covid: si sono incontrati a Utrecht, con i ministri Grapperhaus e De Jonge soprattutto per discutere dei problemi relativi ai test per accedere ai locali, dice NOS.

Secondo alcune segnalazioni, nell’ultima settimana alcuno giovani sono riusciti a entrare con il codice QR di altri: ciò dovrebbe essere prevenuto controllando le carte d’identità, ma di fatto non accadeva ovunque.

Grapperhaus ha sottolineato in anticipo che gli organizzatori di eventi e i proprietari dei club sono responsabili del controllo. “Non ditemi che è difficile, ne abbiamo discusso per mesi”. Il ministro vuole la linea dura: i sindaci dovrebbero chiudere i club se il controllo non va bene.

Il sindaco Aboutaleb di Rotterdam vuole che il controllo sia separato dall’organizzatore o dal proprietario del club.

.