Sanità, assicurazioni d’oro: 8,45 miliardi di surplus in tre anni. E i premi continuano a crescere

Le assicurazioni sanitarie private, nei Paesi Bassi, non sono mai state così ricche. A confermarlo dati della Banca Centrale (De Nederlandsche Bank) pubblicati da Zorgkiezer.nl.

Dal 2011 al 2014, le risorse finanziarie delle compagnie sono infatti aumentate di 6 miliardi di euro, con un incremento patrimoniale di 1,8 miliardi solamente nel corso dell’ultimo anno. Questo significa, secondo quanto riportato dai maggiori quotidiani, che le assicurazioni avrebbero in cassa 8 miliardi e mezzo in più rispetto al minimo richiesto per legge.

Fonte: http://blog.zorgkiezer.nl/
Fonte: http://blog.zorgkiezer.nl/

 

Un surplus di tutto rispetto, insomma.

Certo vi sono differenze tra le diverse società. ASR sembra essere la più ricca, con un surplus di 1 771 € per cliente, seguita a ruota da Achmea (700€) e DSW (613 €). Per contro Eno e VGZ segnerebbero guadagni dai 237 euro ai 294.

Fonte: http://blog.zorgkiezer.nl/
Fonte: http://blog.zorgkiezer.nl/

Peter Ruys, di Zorgkiezer.nl, sostiene che gli alti profitti delle compagnie sono una buona notizia: grazie ai lauti guadagni le assicurazioni più danarose limiterebbero i costi per i clienti, rallentando l’incremento dei premi. Una buona notizia a metà, se i clienti continueranno a vedersi aumentati premi e costi delle polizze.

Rimane infine da capire se anche le assicurazioni meno facoltose riusciranno a fare come DSW, che proprio ieri ha annunciato un incremento mensile di 3,75 euro per il 2016, molto meno rispetto ai 7 euro di cui parlava il governo.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli