La compagnia low-cost Ryanair, potrebbe aver trovato un modo per “avvicinarsi” ad Amsterdam: come riporta il quotidiano Telegraaf, il direttore commerciale del vettore irlandese avrebbe annunciato l’intenzione di acquistare “tutti gli slot” disponibili presso lo scalo di Lelystad, l’aeroporto della provincia del Flevoland. A 60 chilometri dalla capitale
Ryanair aveva da tempo “messo gli occhi addosso” al piccolo scalo, con l’idea di entrare nel lucroso business dei collegamenti su Amsterdam. Le autorità olandesi sembrano ben intenzionate a convertire l’aeroporto -attualmente non aperto al traffico di linea- in un hub alternativo a Schiphol per ridurre l’alta pressione dello scalo della capitale.
Se il piano va avanti, il progetto potrebbe diventare realtà già nel 2018. Ryanair potrebbe portare ‘due milioni di passeggeri a Lelystad’, ha detto O’Brien al quotidiano di Amsterdam.
La compagnia aerea irlandese opera attualmente su Schiphol solo con un collegamento diretto a Dublino ma offre decine di tratte da Eindhoven. In passato, il vettore ha tentato -con alterne fortune- di penetrare il mercato olandese aprendo tratte su Groningen e Maastricht. Tuttavia le rotte sulla città del nordest sono state interrotte lo scorso anno e quelle su Maastricht limitate ad appena due collegamenti.