RTL Nieuws ha annunciato che il dibattito elettorale in programma per fine mese è stato annullato dopo che il leader PVV Geert Wilders e il primo ministro Mark Rutte hanno fatto un passo indietro. I leader delle due maggiori formazioni nei sondaggi, hanno detto che non avrebbero preso parte perché RTL aveva chiesto a cinque anziché quattro esponenti di partecipare.

L’evento, annunciato come il dibattito tra potenziali primi ministri era stata fissata per la fine del mese. Domenica scorsa è emerso che RTL aveva invitato Jesse Klaver del GroenLinks a partecipare, perché il suo partito è così vicino a Cristiano-democratici e D66 nei sondaggi. Ciò ha portato Wilders a dire su Twitter che RTLha ‘rotto gli accordi’ invitando cinque invece di quattro partiti.

Sempre sui social, Wilders ha fatto sapere che invece del dibattito si godrà il Carnevale. Il leader islamofobo e il premier avevano entrambi fatto sapere che una loro partecipazione, nel caso gli invitati fossero stati più di quattro, sarebbe stata esclusa.

Il vice direttore di RTL Pieter Klein ha detto che la decisione di accantonare il dibattito è ‘un vero peccato’ e che aveva sperato l’interesse pubblico avrebbe prevalso. La scelta di due dei tre partiti in lizza per il terzo posto nei sondaggi non sarebbe stata ragionevole, ha fatto sapere.

Il sondaggista Maurice de Hond ha commentato che la vicenda dimostra quanto, all’indomani delle elezioni, sarà difficile il processo di formazione del governo.