Photo credit: screenshot FB Minister-President

I Paesi Bassi hanno superato il picco della seconda ondata di infezioni da coronavirus, hanno detto oggi pomeriggio in una “live-sessione” sul web, il premier Mark Rutte e Hugo De Jonge. Il duo governativo, nello show via web senza contradditorio o domande dei giornalisti, ma rispondendo a quesiti che arrivano direttamente dagli utenti web, ha parlato anche degli sviluppi del vaccino.

Secondo loro, ci vorranno  mesi prima che un numero consistente di persone nei Paesi Bassi sia vaccinato contro il Covid-19, ha detto il ministro Hugo de Jonge.

 

A domande sulle prospettive, De Jonge ha risposto che il picco è alle spalle e ora bisogna guardare avanti, spiegando le parole che ha espresso al quotidiano AD, a proposito di chi si vaccinerà: il ministro ha chiarito che non ci sarà un “trattamento di favore”, o che le misure possano restare in vigore per chi non fosse protetto, perchè vaccinarsi non sarà obbligatorio.