© RVD – Martijn Beekman

Il governo ritiene che la principessa Amalia non debba abdicare al trono nel caso in cui volesse sposare una donna: lo ha detto il primo ministro uscente Rutte risponde a domande del VVD e del PvdA. Il premier non vede ostacoli a una legge che consenta il matrimonio di un principe ereditario o una principessa con una persona dello stesso sesso, dice NOS.

Le domande seguono la pubblicazione del libro Amalia, il dovere chiama. In esso, l’esperto di famiglia reale Peter Rehwinkel discute l’ipotesi che la principessa dovrà rinunciare al trono se volessee sposare una donna, facendo riferimento al primo ministro del 2000, Kok, secondo il quale una coppia reale omosessuale non sarebbe stata possibile.

Rutte non risponde alla domanda se anche i figli di un tale matrimonio possano accedere al trono. La costituzione prevede che al capo dello Stato debba succedere un “discendente legittimo”. Il PvdA ha voluto sapere se questo include anche i bambini nati da un matrimonio omosessuale o che sono stati adottati o concepiti attraverso un donatore di sperma o una madre surrogata.