Il primo ministro Rutte, durante l’atteso discorso alla nazione delle 19, ha dichiarato che il coronavirus è tra noi e rimarrà tra noi per il momento. Non esiste una via d’uscita facile “la realtà è che gran parte del popolo olandese verrà contagiato nel prossimo futuro”, ha affermato nel suo discorso al popolo olandese, sottolineando che l’obiettivo di politica sanitaria dell’esecutivo è quello di sviluppare l’immunità di gregge.

E per raggiungere questo obiettivo, ha detto Rutte, possono essere necessari mesi. “Le misure adottate non hanno precedenti”, ha affermato ancora Rutte, sottolineando che il suo governo segue alla lettera le indicazioni degli esperti; secondo lui,  l’unico modo ragionevole è usare evidenze scientifiche.

Il premier ha sottolineato, inoltre, che una chiusura totale del paese non è possibile