Una fattoria di formaggio a Lievelde, nel Gelderland, è stata recentemente derubata di 300 formaggi nel cuore della notte tra il 12 e il 13 novembre. I ladri hanno frantumato la vetrina del punto vendita con un trattore. Poco dopo, i formaggi – riconoscibili dal marchio impresso dal produttore – sono stati messi in vendita sul sito olandese Marktplaats.

La polizia ha arrestato un uomo di 21 e una donna di 19 anni che sono stati rilasciati dopo l’interrogatorio perché non sono ritenuti i mandanti o gli organizzatori dell’operazione, come riporta Waarmaarraar.

Al momento la polizia sta ancora indagando ma ha già restituito 9 forme di formaggio ai legittimi proprietari che non possono però rivenderle a causa del loro stato di conservazione. Non è esclusa la pista estera dove i formaggi potrebbero essere rivenduti più facilmente e a un prezzo maggiorato.

I rapinatori hanno causato tra i 30.000 e i 40.000 euro di danni al caseificio. Nel 2016 c’era già stata un’ondata di rapine nella stessa zona, con almeno sei fattorie derubate – tra cui quella sfortunata ma assicurata di Lievelde – per un valore di 10.000 euro.